· 

NEL JUDO NON C'E' LA PANCHINA

Ritorno sull'argomento che ho trattato nell'articolo precedente di questo Blog, sulla differenza fra il Judo e gli altri sport

(potete leggerlo QUI)

perchè è stato sottoposto alla mia attenzione l'articolo che potete leggere qui sotto..

Vi prego di leggerlo, perchè è interessante:

Un bambino/ragazzo torna a casa piangente perchè ogni maledetta domenica (citazione), deve passare la partita di calcio in panchina....perchè non è abbastanza bravo (tara genetica, la chiama), o forse non si impegna abbastanza....
La giustificazione finale è che stare in panchina gli insegnerà a perdere, che la sconfitta gli insegnerà a rialzarsi domani....
è la stessa cosa che ho scritto io nell'articolo precedente?

 

NO... PROPRIO PER NIENTE

Perchè a quel ragazzo non viene nemmeno data la possibilità di cadere.. non viene NEMMENO fatto entrare in campo..
perchè l'unico scopo del Mister NON E' DI FAR CRESCERE IL RAGAZZO MA DI VINCERE LA PARTITA con i giocatori più bravi che, sono sicuro, avranno la possibilità di giocarle tutte....

Il ragazzo imparerà che potrai avere la tua occasione se stai simpatico al Mister, o se sei molto bravo, o magari sei il figlio dello sponsor
Imparerà che se non sei subito bravo, non avrai nemmeno la possibilità di provare. Che solo i migliori avranno una possibilità...
Il che è sicuramente un insegnamento, ma uno che non condivido per nulla...

Se quel Mister avesse a cuore i ragazzi, li farebbe giocare anche col rischio di perdere.. perchè se è uno sport di squadra, è la squadra che deve vincere o perdere...è la squadra che deve crescere...

E' la grande, grande, grande differenza fra uno sport (che va al passo del suo membro più veloce), ed un Arte Marziale (che va al passo del più lento), in cui ognuno può dare il suo contributo..
In cui lo SCOPO FINALE è che i ragazzi amino lo sport, e diventino delle persone migliori.
Probabilmente sono (siamo, noi dallo Spirito Affine) un sognatore, poco realista...
forse hanno ragione loro e dobbiamo insegnargli che devono stare al loro posto, in panchina al freddo, e che la vita è fatta così..che solo i migliori possono fare qualcosa... gli altri servono solo per far allenare quelli bravi.. servono per riempire la panchina...

A me però,  questo atteggiamento, dà la nausea...
Scusate lo sfogo

Vi prego, se volete, di commentare in piena libertà.. accetto tranquillamente le critiche e i commenti, e se riuscite a farmi cambiare idea, ben venga.

 

L.Giopp

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA DOUSHIN DOJO

 doushindojo@gmail.com

CF 91019280253   - Iscrizione ASC 32423 – Iscrizione CONI 306925

 

Contattami

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti