COS'E' IL JUJUTSU?

 

Il Jujutsu è un arte marziale Giapponese nata circa nel 1400.
In quel periodo esistevano moltissime scuole (Ryuha) differenti, spesso legate a Clan familiari , che servivano ad addestrare la classe dominante del tempo, i famosi Samurai.


L'origine del Jujutsu è piuttosto oscura, ma la leggenda più comune è quella che riguarda Shirobei Akiyama, un medico che aveva studiato la medicina e le arti marziali in Cina, un giorno egli si ritrovò a meditare sotto un abbondante nevicata.

Egli osservò che gli alberi più grandi e forti si spezzavano sotto il peso della neve, mentre l'umile salice si piegava per lasciarla cadere a terra, per poi rialzarsi come prima. Questà visione gli portò un Satori (Illuminazione) che lo portò a fondare la scuola di Yawara (il vecchio nome del Jujutsu) chiamata Yoshin Ryu (tradizione dello spirito del salice)

 

JuJutsu significa letteralmente “arte della cedevolezza”, ed esprime il principio secondo il quale la maggiore efficacia nel combattimento si ottiene assecondando un attacco e non fronteggiandolo direttamente, lasciandone scorrere via la forza come fa il salice con la neve.

Tradotto nella pratica, il jutsuka cerca di neutralizzare l’avversario sfruttando al massimo la forza in gioco e le opportunità offerte dalla dinamica dell’azione per imporre la propria strategia eludendo la forza dell’avversario. Il Jujutsu è una applicazione intelligente e calcolata delle linee di forza e delle direzioni di movimento, un’arte raffinatissima la cui comprensione richiede molto impegno e molto tempo.

 

Nel Giappone antecedente al 1600, i guerrieri erano costantemente coinvolti in campagne militari che necessariamente li costringevano a ricercare anche nelle arti guerriere un mezzo per migliorarsi. Durante il periodo Tokugawa (1603-1867), il Giappone acquista un nuovo assetto territoriale e politico più stabile e, venendo meno la necessità di combattere, i Ryu (scuole) marziali cominciarono a studiare seriamente metodi di combattimento senza armatura, (è in questo periodo che è coniato il termine JU-JUTSU) mantenendo i principi che ancora oggi sono rimasti inalterati nella società Giapponese.

E' accertato che nel 1868, anno della Restaurazione Meiji, in Giappone esistevano oltre 3000 diverse Ryuha che sono andate via via scomparendo man mano che venivano dimenticate o i loro Caposcuola morivano senza lasciare discendenti.

In linea generale, tutti i sistemi di Bujutsu o Budo antecedenti al 1877 sono oggi riconosciuti come Scuole Antiche (Ko Ryu), tutte le altre scuole più recenti vengono invece definite Arti Marziali Moderne (Gendai Budo).

IL MOTO HA YOSHIN RYU JUJUTSU

 

Fondato da Soke Akiyoshi Yasumoto, il MHYR è un ramo riconosciuto della prestigiosa ed antica tradizione Hontai Takagi Yoshin Ryu, nata nel 1670 in Giappone.

Soke Yasumoto è Menkyo Kaiden (grado conferito a chi ha padroneggiato completamente la scuola) e dopo aver servito fedelmente la scuola come capo istruttore fino al 1990, decide di fondare il proprio HA (ramo) come era suo diritto.
Nasce quindi una scuola che vuole ritornare agli insegnamenti che egli stesso aveva ricevuto dal suo Maestro Minaki Soke e dal di lui Maestro,  Kanazawa Ichizu Soke.

L'intento è di ritornare ad una pratica più reale, più vicino agli insegnamenti trasmessi nei Makimono (rotoli della scuola) che sono ancora oggi il sistema in uso per la trasmissione della conoscenza.
Le tecniche (Waza) del Moto Ha Yoshin ryu sono pertanto molto raffinate ma, allo stesso tempo, semplici e lineari. Non esistono lunghe catene cinetiche, movimenti complessi, sequenze complicate, ogni tecnica è conclusiva e viene insegnata in modi diversi a seconda del livello del praticante.
Soke Yasumoto ripete spesso che tutto il jujutsu si basa su tre principi fondamentali: Tenouchi (l'uso corretto delle mani), Kuzushi (creare lo squilibrio nell'avversario), e Taisabaki (tenere in ordine il proprio corpo, spostandolo nel modo corretto). Lo studio dei Kata (forme) base della scuola insegna semplicemente a interiorizzare questi principi base.

 

Grazie al fatto che Soke Yasumoto è una persona molto aperta e disponibile, la scuola ha raggiunto un ampia diffusione in europa e nel mondo, a questo Link potete trovare una lista dei Dojo autorizzati all'insegnamento di questa meravigliosa disciplina

 

 

 

Se volete capire cosa si studia nel Moto Ha Yoshin Ryu, potete leggere questo articolo

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA DOUSHIN DOJO

 doushindojo@gmail.com

CF 91019280253   - Iscrizione ASC 32423 – Iscrizione CONI 306925

 

Contattami

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti