Il JUDOGI (abito da judo) o Keikogi (abito da allenamento)  è l'unico capo d'abbigliamento e l'unica spesa di "attrezzatura" che avrete per poter praticare il Judo.

E' costituito da un paio di semplici pantaloni tenuti chiusi da un laccio o un elastico, e da una giacca (Huwagi) a due baveri chiusa da una cintura.

 

 

Perchè si usa un abito bianco?

Che significato ha?

 

 Quando il judo è stato creato, il fondatore Jigoro Kano usava l'abito tradizionale formato da GI e HAKAMA (Il Largo pantalone nero usato dai Samurai), ma si accorse che era poco pratico e che l'hakama si rovinava frequentemente. In quel periodo l'Hakama era un capo di abbigliamento piuttosto costoso, cosi' decise di praticare con quello che era l'abito da "lavoro" che si portava sotto gli abiti formali.

 

Il JudoGi è quindi un abito comodo, di robusta fattura, in cotone pesante fatto per durare e per resistere agli strattoni e all'usura dello strofinamento sui tatami.

 Con l'andare del tempo il Judogi ha preso anche altre valenze, che aiutano a comprendere meglio il Judo stesso:

 

- Il Judogi è un Uniforme, serve cioè ad uniformare tutti i praticanti, sul tatami si è tutti uguali, l'unica differenza è data dalla Cintura, che indica la capacità e l'anzianità del praticante. Non importa se fuori dal tatami una persona è ricca o povera, un nobile o un servo, dentro tutti sono uguali, conta solo la propria capacità.

 

- il judogi è (generalmente) Bianco, perchè indica che una persona si avvicina alla pratica pulito e con lo spirito del principiante (Shoshin).

 Negli ultimi anni nelle competizioni nazionali ed internazionali, per poter distinguere i due combattenti, uno dei due deve indossare un judogi Blu, quindi nell'ambiente sportivo è concesso anche questo colore. Ma è una concessione che viene fatta, per l'appunto, nella pratica Sportiva del Judo

 

- Indossare il Judogi, entrare sul Tatami facendo il Saluto aiutano ad "entrare nel mondo del judo" e a lasciare fuori le preoccupazioni, i problemi. Sul tatami ci si preoccupa solo di fare Judo...

 

- Il judogi è un abito molto resistente e pratico che deve resistere a strappi, strattoni, sfregamenti, facile da lavare ed asciugare..é quindi una comodità per il praticante. E' buona norma mantenerlo pulito lavandolo spesso, in fondo il Judo è uno sport di Contatto, quindi il fatto che sia di un cotone resistente permette un uso continuo per anni.

 

 

Nota Linguistica:

Spesso si sente parlare di "Kimono", in realtà è una piccola incomprensione..
quando negli anni 50 il Judo è arrivato in Italia, la terminologia corretta non era conosciuta, quindi si usavano i termini più comuni..Kimono, per l'appunto, significa "Cosa da Indossare", ma definisce generalmente l'abito formale indossato da Uomini e Donne..

generalmente costituito da strati sovrapposti, è un abito elegante e formale, ben diverso dall'uniforme informale e pratica usata nel Judo!!!

 

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA DOUSHIN DOJO

 doushindojo@gmail.com

CF 91019280253   - Iscrizione ASC 32423 – Iscrizione CONI 306925

 

Contattami

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti